Organizza il tuo viaggio

Documenti di viaggio, assistenze speciali, future mamme, bambini e animali domestici. Scopri come organizzare al meglio il tuo viaggio.

ANIMALI IN VIAGGIO

PORTA IL TUO AMICO IN VACANZA CON TE! TROVI QUI TUTTI I DETTAGLI SU COME PREPARARE AL MEGLIO IL TUO VIAGGIO

A seconda della specie, del peso e delle dimensioni dell’animale e delle disposizioni nazionali ed internazionali in vigore, è possibile effettuare il trasporto in cabina o in stiva climatizzata e pressurizzata.

NOVITÀ

Dal 20 giugno, su tutti i voli nazionali il peso massimo dell’animale in cabina viene incrementato del 25%: da 8 a 10Kg (oltre ai 2 del traportino). Più spazio e un maggiore comfort per il tuo amico a quattro zampe.

Scopri di seguito tutti i dettagli.

ACQUISTO BIGLIETTO PER ANIMALE

Il numero dei posti a bordo dell’aeromobile riservati agli animali sia in stiva che in cabina è soggetto a restrizioni e limitazioni.

Il prezzo del biglietto varia a seconda del peso, del trasporto in cabina o in stiva e degli aeroporti di partenza e destinazione. Consulta la tabella con tutte le informazioni a riguardo.

Ti ricordiamo che è necessario acquistare il titolo di viaggio con anticipo minimo di 48 ore rispetto alla data del volo contattando il Customer Center e che non è possibile traportare animali di età inferiore ai 3 mesi. Per maggiori dettagli clicca qui.

TRASPORTO ANIMALE IN CABINA

Il trasporto degli animali in cabina è soggetto a specifiche condizioni:   

  • il trasporto dell’animale è consentito esclusivamente all’interno di un apposito trasportino morbidosemirigido rigido; 
  • il trasportino, oltre a garantire una corretta areazione al suo interno, dovrà essere chiuso su tutti i lati e durante il volo l’animale non potrà uscire, nemmeno in modo parziale dallo stesso;
  • per motivi di sicurezza, l'animale deve rimanere chiuso all'interno del proprio trasportino fino allo sbarco dall’aeromobile;
  • l’animale, del peso massimo di 10kg sui voli Nazionali e 8Kg su tutti gli altri voli, deve rimanere per tutto il viaggio all’interno di un trasportino che non superi le seguenti dimensioni:
    • 24 cm di altezza
    • 40 cm di lunghezza
    • 30 cm di larghezza

Nel caso in cui le dimensioni non venissero rispettate, potrebbe non essere garantito l’imbarco dell’animale;

  • il trasportino deve consentire all'animale di stare in posizione comoda, di potersi girare e accucciarsi e deve essere ben aerato, impermeabile e di materiale resistente;
  • il trasportino può trasportare fino a 5 animali della stessa specie, a condizione che il peso totale degli animali non sia superiore a 10kg sui voli Nazionali (8Kg su tutti gli altri voli), oltre ai 2 Kg di trasportino comprensivo del cibo necessario durante il volo. 

TRASPORTO ANIMALE IN STIVA

Il trasporto degli animali in stiva è soggetto a specifiche condizioni:

  • l’animale deve viaggiare in un trasportino rigido, la cui scocca deve essere costituita solo da fibre di vetro o da plastica rigida;
  • se il trasportino è dotato di rotelline, queste devono essere tolte; se sono retraibili, è necessario bloccarle con nastro adesivo;
  • il trasportino per i cani deve essere dotato necessariamente di:
    • porta di metallo munita di un sistema di chiusura a serraggio che blocca i punti di chiusura situati nella parte centrale, superiore e inferiore della porta;
    • prese d’aria laterali che per il trasporto di cani non devono essere di plastica ma obbligatoriamente di metallo.
  • le dimensioni del trasportino variano in base al tipo di aeromobile previsto per il viaggio. 

CANI GUIDA E DA ASSISTENZA RICONOSCIUTI

I cani guida e da assistenza riconosciuti, indipendentemente dalla razza o dal tipo, sono addestrati per assistere persone con disabilità motorie, disabilità visive e uditive, intellettive/relazionali o altre disabilità di natura psichiatrica.

SCOPRI I DETTAGLI

Sui voli ITA Airways è possibile trasportare gratuitamente in cabina cani guida e da assistenza addestrati e riconosciuti come tali. Per i voli in connessione è necessario verificare le disposizioni della compagnia aerea che opera i singoli voli; se il tuo itinerario di viaggio prevede più compagnie aeree è necessario richiedere conferma a ogni compagnia per assicurarsi che il cane sia accettato a bordo.

È necessario presentare un certificato di addestramento in cui il centro cinofilo /l’istituto di riferimento attesti su carta intestata (o con timbro leggibile) che si tratta di un cane di servizio. I cani di assistenza non sono soggetti a contingentamento. Il servizio dovrà essere richiesto almeno 48 ore prima della partenza del volo e sarà confermato al termine della verifica di tutta la documentazione presentata.

Nota bene: i cani che offrono supporto emotivo non sono considerati cani da assistenza addestrati e pertanto il loro trasporto non è previsto a titolo gratuito a bordo dei nostri voli. Il loro trasporto è possibile a pagamento secondo le procedure per l’imbarco dei cani in cabina o in stiva a seconda del peso del cane. 

Se viaggi al di fuori del territorio Nazionale ti consigliamo di informarti per tempo circa i requisiti normativi e sanitari del Paese di destinazione

Requisiti generali per il trasporto:
A garanzia della sicurezza del volo e comfort in cabina il cane deve essere abituato a obbedire e a comportarsi in modo adeguato in un ambiente pubblico (ad es. non abbaiare, ringhiare, attaccare persone o altri animali).

Per i cani di piccola taglia non è obbligatorio che viaggino nell'apposito trasportino per tutta la durata del volo. Qualora viaggino senza è necessario utilizzare guinzaglio e museruola (se richiesta dal Comandante del volo).

Il cane guida deve rimanere davanti al sedile del padrone e dovrà indossare la relativa pettorina.

A bordo il cane dovrà osservare le seguenti disposizioni:

  • rimanere sotto il controllo diretto del passeggero in ogni momento;
  • non deve sedersi sui sedili e non deve sostare presso le uscite di emergenza.

Il trasporto del cane è gratuito anche nell’eventualità in cui debba essere imbarcato in stiva.

Il passeggero è responsabile per i danni e i costi supplementari derivanti dal trasporto del cane.

INDICAZIONI PER IL BENESSERE DELL'ANIMALE

Affinché l'esperienza di viaggio per il tuo amico a quattro zampe sia ottimale tu suggeriamo alcuni comportamenti da tenere prima e durante il volo.

SCOPRI DI PIÙ

  • Abitua già da casa almeno 5 giorni prima del viaggio, l’animale al trasportino lasciandolo chiuso per circa due ore alla volta e premiandolo subito dopo;
  • Prima della partenza dagli regolarmente da bere, sempre in piccole quantità;
  • Dagli da mangiare fino a 4 ore prima del volo ed assicurati che abbia cibo sufficiente per tutta la durata del viaggio;
  • Al fine di consentire all’animale il massimo comfort di viaggio, consigliamo di mettere sul fondo del trasportino una coperta, della carta da giornale o un'altra materia assorbente. È vietata la paglia;
  • L'animale, all’interno del trasportino, non deve avere né guinzaglio né museruola; ricorda che questi accessori non devono, inoltre, essere lasciati all'interno del trasportino;
  • L'animale non deve mostrare segni di stanchezza fisica e non deve essere ferito. Consulta il veterinario per verificare che l’animale sia in condizioni di poter affrontare il viaggio e ricordati di mettere nel trasportino almeno una ciotola vuota, fissata e accessibile (anche a trasportino chiuso) per il massimo comfort durante il volo.

Se non sono rispettate queste condizioni o se l'animale arreca disturbo ai passeggeri, il Comandante può farlo trasferire nella stiva.

Il servizio di trasporto animali è disponibile su tutti gli aeromobili della Compagnia e le dimensioni massime imbarcabili variano a seconda dell'aeromobile utilizzato, è quindi importante informarsi in anticipo presso le Assistenze.

DOCUMENTAZIONE DI VIAGGIO

Gli animali per poter essere trasportati hanno bisogno di alcune documentazioni obbligatorie. 

ITALIA

Per viaggiare nel territorio Nazionale cani e gatti devono essere muniti di:

  • Libretto Sanitario o Passaporto dell’animale

UNIONE EUROPEA

Per viaggiare un Paese dell’Unione Europea i cani, i gatti e i furetti devono essere muniti di:

  • passaporto rilasciato da un veterinario, che riporti le vaccinazioni (obbligatorio vaccino antirabbico aggiornato ed in corso di validità) e lo stato di salute dell'animale
  • tatuaggio leggibile o sistema elettronico di identificazione (microchip, transponder)

STATI UNITI D'AMERICA

L’animale autorizzati per il trasporto in cabina devono essere muniti almeno di uno dei seguenti documenti o attestazioni:

1. Certificato di vaccinazione antirabbica

OPPURE

2. Permesso rilasciato on-line dal CDC (Centers for Disease Controls and Prevention) che autorizzi l’importazione dei cani non ancora vaccinati contro la rabbia. Per maggiori informazioni e richiesta del permesso visitare il sito.

OPPURE

3. Attestazione scritta che il cane abbia vissuto negli ultimi sei mesi o dalla nascita in un paese immune dalla rabbia. Per consultare l’elenco dei paesi clicca qui.

REGNO UNITO

Nel Regno Unito non è consentito il trasporto di animali, tranne i cani di assistenza. Ti preghiamo di contattare le Autorità Locali in caso di necessità

ISRAELE

il trasporto di cani e gatti in Israele è regolato da una normativa specifica. Ti invitiamo a consultare il seguente link prima del viaggio.

BRASILE

Il trasporto di animali è assoggettato al certificato zoosanitario internazionale (CZI).

ALTRI PAESI

Per tutti gli altri Paesi ti preghiamo di contattare l’Ambasciata / Consolato del Paese di destinazione o verificare le disposizioni del sito della IATA.

TRASPORTO DI ANIMALI DOMESTICI DI RAZZA BRACHICEFALA NELLA STIVA

Gli animali domestici di razza brachicefala o a naso camuso, sono particolarmente sensibili allo stress e alle temperature. Per garantire il benessere e la sicurezza del vostro animale, vi suggeriamo di valutare attentamente il suo stato generale di salute e conseguentemente di valutare i rischi connessi a questo tipo di trasporto.

SCOPRI DI PIÙ

Sulla base della Regolamentazione IATA, si segnalano le seguenti razze che rientrano nella categoria indicata:

 CANI

  • Affenpinscher
  • American Pit Bull Terrier
  • American Staffordshire Terrier
  • Bichon Frise
  • Boston Terrier
  • Boxer
  • Brussels Griffon
  • Bulldog
  • Bullmastiff
  • Cane Corso
  • Cavalier King Charles Spaniel
  • Chihuahua (apple-headed)
  • Chow Chow
  • Dogo Argentino
  • Dogue de Bordeaux
  • English Mastiff
  • French Bulldog
  • Japanese Chin
  • King Charles Spaniel
  • Lhasa Apso
  • Maltese
  • Neapolitan Mastiff
  • Newfoundland
  • Pekingese
  • Presa Canario
  • Pug
  • Shar-Pei
  • Shih Tzu
  • Silky Terrier
  • Tibetan Spaniel
  • Valley Bulldog
  • Yorkshire Terrier

GATTI

  • Burmese
  • Exotic Shorthair
  • Persiano
  • Himalayano 

TRASPORTO DI ANIMALI DIVERSI DA CANI E GATTI

È possibile trasportare anche piccoli anomali differenti da cani e gatti. Ogni animale ha una diversa disposizione a seconda del Paese di destinazione. Se non trovi il dettaglio di seguito, ti preghiamo di contattare il nostro Customer Center.

CONIGLI E CRICETI

Per viaggiare in UE i conigli e i criceti devono essere muniti di:

  • certificato medico veterinario di buona salute in corso di validità
  • contenitore-gabbietta idonei per il trasporto di questo tipo di animali.

Per viaggi extra UE vi preghiamo di contattare il Customer Center.

VOLATILI

Per prevenire la diffusione dell'influenza aviaria, l’Unione Europea e il Ministero della Salute hanno disposto il divieto assoluto di accettazione di volatili originari da paesi asiatici, Turchia, Russia, Sud Africa, Romania e tutti gli stati della penisola balcanica.

RIMBORSI

Hai diritto ad ottenere il rimborso del servizio in caso di malattia/morte:

  • di parenti stretti: coniuge, figli (inclusi gli adottivi), genitori, fratelli/sorelle, nonni, nipoti, suoceri, cognati, generi e nuore; in tal caso è necessario dimostrare il grado di parentela con opportuno certificato (stato di famiglia o altro rilasciato da enti preposti quali circoscrizione o anagrafe)
    • di passeggeri, parenti o amici, presenti sullo stesso PNR
    • dell’animale

In tutti i casi, la rinuncia per malattia/morte deve essere comprovata da certificato di decesso, da un certificato valido dell'ospedale o da certificato medico veterinario comprovante l’effettiva impossibilità per l’animale di viaggiare a causa di patologia.

loader